Borse cult: Hermes Kelly

Share Button

Kelly-Hermes.jpg

Se adesso sono le starlette hollywoodiane ad essere elette icone di stile, un tempo erano personalità decisamente di diverso spessore ad ispirare designer e stilisti. Quali celebrities dei giorni nostri potrebbero battezzare una borsa? Chi potrebbe vantare stile ed eleganza tale da essere scelta da una maison storica come la parigina Hermes per rappresentare una borsa diventata una leggenda?

Siamo nel 1935 e la maison francese realizza una borsa da sella destinata ai partecipanti alle battute di caccia che sarà l’antenata di quella che oggi rappresenta l’oggetto del desiderio di ogni donna. Hermes infatti decide di ridurre le dimensioni della sacca e trasformare il modello in una borsa da passeggio.

La borsa ottiene subito grande successo e gradimento di pubblico, ma per la consacrazione bisognerà attendere gli anni ‘50 del dopoguerra e precisamente il 1956 quando la splendida Grace Kelly posa sotto l’obiettivo dei fotografi di Life e appare in copertina con la borsa che verrà immediatamente ribattezzata Kelly. Si narra persino che la principessa, incinta di Carolina, non volendo render nota la gravidanza per tutelare la privacy della sua famiglia, in un’uscita pubblica cercò di nascondere la pancia ai fotografi coprendosi con la borsa.

Della Kelly oggi ne esistono 7 diverse misure: dalla mini mini Kelly alla Kelly 40, ma il modello più diffuso è la Kelly 32 declinata in infiniti materiali, dal vitello alla lucertola, dal coccodrillo allo struzzo, e in diverse varianti di colore. I prezzi e le lunghe liste attesa nelle boutique Hermes contribuiscono ad accrescere il mito di una borsa entrata di diritto nella hit delle bag più ambite.

36 Comments

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>