Barbie, moda e malignità

Share Button

La copertina del libro di Jerry Oppenheimer

La settimana della moda si prepara a rendere omaggio a Barbie e guarda caso proprio nello stesso periodo esce un libro ad altissimo contenuto di acido che ne svela i più aberranti segreti. È a firma di Jerry Oppenheimer, già chiacchieratissimo al tempo dell’uscita di una biografia non autorizzata di Anna Wintour, penna cattivissima e senza peli sulla lingua.

La moda celebrerà la bionda bambolina che ha resistito a 50 anni di mode senza perdere il suo smalto con omaggi in passerella e promozioni all’entrata delle sfilate e i maligni già suggeriscono a chi voglia evitare il melenso balletto dei festeggiamenti in onore della principessa delle bambole di esibire in bella vista il libro. Il titolo già incute timore e fa tremare la Mattel e tutte le sostenitrici di Barbie: Toy Monster.

Intanto Jeremy Scott ha creato una linea interamente ispirata allo stile Barbie (immaginiamo tanto, tantissimo rosa?) da presentare alle sfilate di Parigi, con uno shot alle sfilate americane e l’uscita ufficiale il 12 Marzo da Colette. Allo stesso tempo New York si prepara alla sponsorizzazione più pink che ci sia: la Mattel infatti sarà in partnership con Merceds-Benz per la promozione della settimana della moda americana.

Via Fashionista

1 Comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>