Dior Cruise 2018 in California

Share Button

Le case di moda spesso e volentieri si ispirano al tema del viaggio per le proprie collezioni ma a volte il viaggio è la collezione stessa. È il caso delle numerose sfilate che ultimamente viaggiano letteralmente attraverso tutto il mondo. È il caso anche dell’ultima linea Cruise 2018 di Dior che è stata presentata a Santa Monica.

È ormai abitudine di molte maison spostare le sfilate in luoghi simbolici del mondo, legati a doppio filo all’esperienza personale dei design o all’ispirazione che ha dato vita alla collezione oppure più semplicemente ad un trend che conduce verso determinate zone del mondo.

In questo caso Dior intraprende un viaggio verso la West Coast americana e atterra in California, dove ci porta per raccontare il nuovo corso della maison guidata da Maria Grazia Chiuri. La sfilata, più un evento che una presentazione fashion, ha avuto luogo nell’Upper Las Virgenes Canyon Open Space Preserve.

Nel cuore del deserto, sotto un cielo trapunto di stelle e con un setting costituito dalla natura selvaggia e da giganteschi palloni aerostatici, la nuova linea di Dior ha voluto ristabilire un contatto con la terra e con una femminilità forte, determinata, dalle radici profonde.

Le nuances prediligono i toni della terra e i contrasti forte, il punto vita è segnato ma i volumi restano ampi, morbidi, ariosi. Non si rinuncia alla decorazione tra piume, frange, ricami e tessuti preziosi.

Numerosi i riferimenti agli animali che hanno già una storia in casa Dior: già nel 1951 Christian Dior in persona aveva riprodotto alcune raffigurazioni primitive di animali ritrovate negli anni Quaranta nella grotta di Lascaux.

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply