Zaha Hadid per Lacoste

Share Button

Il design è concetto e in quanto tale è spesso vano tentare di indagarne motivazioni e ispirazioni, che percorrono i sentieri dell’arte e non della razionalità. Però quando il design si applica alla moda e assume la forma di scarpe scatta immediato il giudizio della severa shoe addict.

Zaha Hadid sarà anche un eccellente architetto e un talentuoso creativo – non per nulla è stato scelto da Karl Lagerfeld per l’allestimento della Chanel Mobile Art Exhibit in Central Park – ma quando sconfina in un settore che non gli appartiene il risultato non sembra all’altezza dei suoi meriti artistici.


Parliamo della collezione di calzature sportive firmata per Lacoste che sembrano esprimere un unico concetto: povertà d’idee. Ero restando che materiali, linee e avanguardie si sposano in queste scarpe dall’aria minimale,  non somigliano più a pantofole di gomma che a prodotti d’alto design? Saranno nei negozi in due fasi, la prima a Marzo e la seconda a Maggio, in edizione limitata.

Via Hypebeast

8 Comments

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

3