Un Armani “fatto a mano su misura”

Share Button

armani.jpg

Dopo Armani Privè, la collezione d’alta moda femminile realizzata interamente a mano, Giorgio Armani crea una linea di abito per uomo chiamata “Fatto a Mano su Misura”. Non si tratta di una collezione ma di un vero e proprio servizio esclusivo disponile solo in alcune boutique Armani selezionate. Il cliente potrà scegliere i tessuti, i bottoni, la fodera, la posizione delle tasche e la linea della giacca e del pantalone.
Una volta realizzato l’abito, il modello sarà conservato per consentire ai clienti di effettuare altri ordini senza recarsi in negozio.

In tempi in cui le spalle “naturali” sono l’ultimo grido e i vari Ciro Paone (Kiton), Borrelli e Attolini stanno diventando delle vere griffes, questa iniziativa di Armani ha senz’altro una valenza strategica. Se fossi un uomo opterei per un vero sarto napoletano: l’eleganza maschile ha dei canoni profondamente distanti dalle ispirazioni, spesso deliranti, dello stilismo. Resta poi da vedere se le varie fasi della produzione saranno interamente condotte a mano e non con le macchine. Non ci dimentichiamo che il sarto lavora con l’ago e il ferro e i capospalla li realizza con cartoni specifici e non su taglia. E’ sufficiente una cucitura meccanica per alterare la morbidezza di un tessuto.

E’ certo però, che Armani è dotato di un talento innato per i dettagli e per il “fatto a mano” e tra tutti gli stilisti è l’unico in grado di realizzare per l’uomo qualcosa di più della solita moda-fashion precotta.

1 Comment

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply