Armani privè: lo stile couture di Re Giorgio

Share Button

couture-armani.jpg

L’inconfondibile stile di Giorgio Armani sulle passerelle parigine dell’Alta Moda si ispira all’India, rivisitata in chiave occidentale e contemporanea.

Colori tenui e tessuti che scivolano morbidi mantenendo costante sobrietà e raffinatezza, in un’equilibrata altalena di binomio maschile e femminile. C’erano i bustier e le gonne con drappeggi che emanavano sfarzosa opulenza, c’erano tagli asimmetrici per tuniche impreziosite da cristalli e pantaloni talmente fascianti da ricordare leggings.

E poi un richiamo agli anni ’30 con mini copricapo-gioiello fatti di perle e pietre preziose senza dimenticare una rivisitazione del turbante intrecciato all’acconciatura, chiaro segnale di un mix di culture.

Su tutto domina l’argento, motivo portante del defilè che illumina la passerella mescolandosi a tonalità sempre diverse di grigio. Armani, non stupisce con teatralità ed eccessi, ma con lo stile che da sempre lo caratterizza.

Da: Vogue

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply