Il Chiodo: Ribelle e Glam

Share Button

Torna di moda il chiodo

Ci sono capi d’abbigliamento che non stancano mai, immortali come i personaggi che li hanno resi pezzi culto attraverso le generazioni. Era il 1955 quando un affascinante e ribelle James Dean sfidava la morte nella pellicola “Gioventù Bruciata” nel corso della chikle run a bordo della sua automobile a strapiombo su un precipizio. Il suo chiodo in pelle fece storia diventando simbolo di un’era e non solo quella dei teenager americani della prima metà degli anni ’50.

Ripescato negli anni ’80, arricchito da pesanti catene e vistose borchie passò a rappresentare come un vessillo un’altra generazione di giovani: quella che ascoltava e suonava musica rock, trasgressiva e irriverente. Oggi, quel giubbotto si ripropone in versione modaiola. Si accorcia, si fa più aderente e femminile e piace anche a chi ha anima tutt’altro che rock. Ecco come interpretano il chiodo la party girl Lindsay Lohan, l’attrice Kirsten Dunst e l’ereditiera Nicky Hilton.

1 Comment

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply