L’urban chic di Bottega Veneta

Share Button

Bottega Veneta Estate 2007

Una collezione sofisticata, aliena da qualsiasi ostentazione, fatta di abiti apparentemente semplici ma dalle geometrie impeccabili. Bottega Veneta si conferma come uno dei brand più raffinati e lo stilista Tomas Maier si è ancora una volta distinto con una collezione primavera estate 2007 che di eccessivo non ha nulla, men che meno per quanto concerne i colori.

Con una gamma tenue, che viaggia dal rosa cipria al beige passando per il bianco ghiaccio, è facile dimenticarsi in un attimo i colori acidi e cullarsi nei toni pastello di una sobrietà essenziale. Linee morbide e dritte, arricciature, pieghe e plissè, ma anche abiti impero e scolli all’americana, creano giochi di luci e ombre sui tessuti neutri. Qua e là spunta qualche paillette o stampa floreale a decorare tubini e abiti da giorno.

accessori.jpg

Sobrietà anche per gli accessori: sandali con tacchi o zeppa di legno color miele, borse di varie foggie in coccodrillo, lucertola o in pelle intrecciata, inconfondibile marchio d’azienda per grandi sporte o mini pochette a mano. Una donna sobria ed elegante che volta le spalle al desiderio di eccesso decorativo che caratterizza la moda attuale. Su Style.it le immagini dell’intera collezione

1 Comment

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply