Il cappello: roba da star?

Share Button

moss+knightley.jpg

Dite la verità, quante volte nel reparto accessori dei grandi magazzini della vostra città siete state tentate di provare i più eccentrici cappelli esposti? La risposta sarà quasi certamente lo stesso numero di volte che vi siete guardate imbarazzate allo specchio, sperando vivamente che nessuno vi stesse osservando.

La verità è che il cappello, a differenza degli altri ornamenti che completano il look e che contribuiscono a migliorare la nostra immagine, è da sempre visto con un pizzico di sospetto.

Il risultato? Ci piace, ma non osiamo. Non abbiamo l’ardire di portarne uno per il timore di apparire smodatamente eccentriche, perché il cappello in qualche modo distingue chi lo indossa e inevitabilmente cattura l’attenzione di chi non ce l’ha e perché poi, diciamola tutta, fa anche parecchio “Very important People”. Chi non ha mai sentito in qualche vecchia pellicola in bianco e nero, la frase enfatica “…mi riconoscerai facilmente, sarò quello con il cappello”. Ed ecco avvalorata la tesi per cui il copricapo identifica. Si intuisce dunque che chi sceglie di sfoggiarne uno, o ha dalla sua una grande personalità, oppure semplicemente non teme il giudizio altrui. Un po’come dire astenersi eterni insicuri e timidi ad oltranza.

Non hanno certamente di questi problemi le celebrities che anzi le escogitano tutte per non passare inosservate, figurarsi se non colgono l’occasione per dare un tocco di brio al proprio stile. Ecco quindi come interpretano magistralmente il ritorno in voga del cappello Kate Moss, Keira Knightley, Lindsay Lohan e Jessica Alba. Da imitare (forse).

lohan+alba.jpg

3 Comments

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply