Inaugurata la Armani Ginza Tower

Share Button

armani-tower.jpg

Alle fashion victims dico di smetterla di essere acritiche. Per essere meno vittime e più eleganti

“Primo, non non camuffarsi indossando abiti che ti fanno sentire un’altra; secondo, non cadere in tentazioni “griffate” perchè non sempre un logo è bello e sta bene; terzo, “diffida” della stampa specializzata che ti propina inutili eccessi.”

E’ il manifesto della moda per le fashion victim che Giorgio Armani lancia dall’alto della sua torre panoramica: l’ «Armani-Ginza Tower» dodici piani di lusso (seimila metri quadrati in totale) di vetrate e oro inaugurati ieri nel cuore di Ginza, la Montenapoleone di Tokyo.

La torre porta le firme degli architetti Doriana e Massimiliano Fuksas e racchiude la totalità della produzione Armani: le boutique (Giorgio Armani , Emporio e Armani Privè), Armani Accessori, Armani Casa, il ristorante e la Spa (primo centro di bellezza griffato). L’architettura è stata concepita nel rispetto del mood Armani: gli spazi sono dilatati, dematerializzati e resi evanescenti dalla luce combinano l’idea del lusso ad una sobria eleganza. L’esterno è una torre di vetro completamente inserita nello skyline di Tokio che riflette le immagini degli edifici circostanti.

«Il mio è un omaggio al Giappone a cui devo molto – ha spiegato lo stilista – sono arrivato qui 20 anni fa e ho avuto subito successo. Negli anni Ottanta, le donne si identificavano con me perché erano alla ricerca di abiti decorosi – ha ricordato – oggi cercano un guardaroba più divertente. Come le ragazzine giapponesi che hanno voglia di mettersi le paillettes anche al mattino. La mia moda tiene conto di tutto questo, corretto con il mio gusto»

La torre Armani di Ginza, inaugurata ieri con una cerimonia scintoista, sarà replicata a Milano, in via Manzoni

Fonte: Corriere.it

1 Comment

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply