Le regole di stile per l’uomo, dettate da Viktor&Rolf

Share Button

viktorolf.jpg

Che siano Viktor&Rolf, due grandi maestri della moda più provocatoria, a stilare un decalogo di regole rende la faccenda assai divertente. I due stilisti olandesi, infatti, stavolta hanno dettato legge non dalle passerelle ma dalle pagine patinate della rivista Details di Gennaio 2008.

A ben vedere alcune sono piuttosto elementari e basate unicamente sul buon senso. Che, va detto, a volte manca tragicamente e allora diventa quasi indispensabile una lista di regolette da imparare e magari da interpretare liberamente.

La prima, chissà se prima anche per importanza, è non esagerare. Troppi abiti addosso sono ridicoli. E fin qui ci siamo. Moderazione che deve essere anche qualità caratteriale e non solo estetica: trattare gli ospiti con riguardo e considerazione evitando di trasformarli nel proprio pubblico da intrattenere.

La terza regola diventa già più specifica e ovviamente trattandosi di sarti non poteva che riguardare l’abito perfetto. Perché lo sia, deve essere sartoriale, con tutto ciò che ne consegue: deve vestire a pennello, essere comodo e di qualità.

Le regole seguenti compendiano la crema del buon gusto in fatto di stile: mai trincerarsi dietro la scusa del “brutto periodo” per giustificare certa sciatteria, mai scendere a patti con nessuno ma rimanere fedeli allo stile che si è scelto, né imitare lo stile altrui per quanto possa sembrare “giusto”.

Infine, l’attenzione al dettaglio. Un paio di guanti o di gemelli, una sciarpa o un ombrello possono fare la differenza. Proprio come una borsa nel caso di noi donne, aggiungerei.

Via Styleandfocuspr

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply