Le scarpe che cambiano il mondo. Parola di Kenneth Cole

Share Button

 

Kenneth Cole, famoso marchio di calzature, abbigliamento ed accessori, che Forbes ogni anno inserisce tra le duecento migliori piccole compagnie del mondo, fa ancora una volta centro. Grazie alla sua consueta intelligenza e lungimiranza, vola alto, oltre i pregiudizi e sceglie il volto di un giovane e sofisticatissimo musulmano proprietario di una sala da tè per pubblicizzare We all walk in different shoes, la sua nuova campagna pubblicitaria.

Del resto da molti anni Kenneth Cole ci ha abituato a queste scelte controcorrente, sempre dettate da un profondo sentimento umanitario e da un totale rifiuto dei più biechi provincialismi. Le sue passate campagne ne sono una riprova inconfutabile. Date un po’ un‘occhiata al sito e scoprirete tutta una serie di attivisti impegnati da sempre nella lotta contro ogni forma di razzismo e discriminazione. Uomini e donne comuni eppure straordinari che hanno nel corso degli anni legato il loro volto a questo prestigioso marchio che vide, ricordiamolo, la luce a metà degli anni settanta.

Come da manuale, anche questa volta non mancano le voci dei maligni, di coloro che pensano sempre male e sussurrano come, dopotutto, anche questo sia un modo come un altro per ottenere visibilità, fare clamore e vendere i propri prodotti. Vero potrebbe essere, ne conveniamo, ma ciò non toglierebbe nulla ai benifici culturali e civili che lo accompagnano. Non siete forse d’accordo anche voi?

Nella gallery alcuni visual della campagna

Ads Kenneth ColeAds Kenneth ColeAds Kenneth ColeAds Kenneth Cole

Da: News Very Cool!

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply