Thierry Mugler torna al Fashion Design grazie a Beyoncè

Share Button

La scelta di Thierry Mugler di abbandonare il fashion design per occuparsi esclusivamente, e con successo, di profumi (chi tra voi non ha almeno un’amica che impazzisce per Angel o Alien?), ha rappresentato sicuramente una grossa perdita per la moda creativa. Per fortuna, è ormai ufficiale che una persona sia riuscita a riportarlo a ben più miti consigli…ma quando ti chiami Beyonce Knowles non dev’essere arduo neppure far parlare le pietre.

La diva-cantante statunitense ha, infatti, deciso di sospendere, almeno momentaneamente, il tandem con Gareth Pugh, che negli ultimi anni curava la sua immagine e disegnava i suoi costumi di scena, per far entrare nella sua squadra Mugler. Il quale verrà insignito di un carico di lavoro di tutto rispetto: egli dovrà, infatti, fornire cinquantotto abiti di scena alla Knowles per tutta la durata dell’imminente Sasha Fierce Tour, disegnare la mise di ballerini, coristi e membri della band, nonché assolvere, talvolta, alle funzioni di direttore artistico. Ciò significa che avrà voce in capitolo sulle luci e sulla coreografia, e che sarà regista di alcuni passaggi del concerto.

Ci auguriamo tutte che la sua ispirazione filmica sia ancora in fervore come ai tempi di Too Funky, il video dell’omonima canzone di George Michael da lui firmato nel 1992.

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply