Celebrity Style: Cate Blanchett versione abat-jour in Alexander McQueen

Share Button

Nello starsystem d’oltreoceano Cate Blanchett è nota per il suo buongusto, una dote molto rara nel suo ambiente lavorativo. Ma per la premiére mondiale del film “The curious case of Benjamin Button”, l’attrice di origini australiane ha forse un po’ esagerato nel tentativo di fare suo un capo molto interessante, ma di difficile portabilità: si tratta di un miniabito di Alexander McQueen appartenente alla collezione P/E 2009 e dalla plasticità del tutto in linea con lo stile del designer inglese.

Dobbiamo ammettere che, nonostante lo smisurato barluccichìo dorato del modello, l’occasione può giustificarne la pomposità e che la Blanchett ha comunque saputo mitigare il risultato finale con un trucco-parrucco-e-gioielli più che minimalisti. Il vero problema sta nella lunghezza dell’abito: l’assennata Cate ha infatti pensato, per non sortire l’ effetto-Velina, di farsi allungare il capo, in particolar modo il sottogonna color carne che, nel modello originale, non oltrepassava l’orlo dello strato superiore.

Risultato: quello di sembrare un’abat-jour. Davvero un’occasione mancata, siamo sicuri che con un ritocco solo alla lunghezza dello strato rigido l’ attrice avrebbe fatto un figurone. Vero che sotto Natale siam tutti più buoni, ma stavolta, Cate, non possiamo proprio promuoverti.

Foto da: StyleFrizz

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply