Kate Moss si fa chef

Share Button

Kate Moss

Cara ragazza, Kate Moss. Nonostante gli scivoloni, la sovraesposizione, quel suo ineliminabile broncio, alla fine continua a piacerci. Anche perché sa reinventarsi. Dopo essersi prodotta nella creazione di una linea di abbigliamento per Topshop, essersi esibita sul palcoscenico come cantante, aver intrapreso mille e una avventure nei più disparati campi della moda ma non solo: si ricicla come chef. Con un libro di ricette.

Sorvoliamo, ma a fatica, sulla sorpresa che suscita in molti non solo il fatto che una supermodel cucini ma addirittura che mangi – chi non ricorda certe sue affermazioni negli anni Novanta a proposito di quanto fosse noioso mangiare? Ma la moda ha memoria breve, vive a ritmi forsennati e una sola stagione si considera un’epoca.

Accettiamo pure la possibilità che in fondo abbia talenti non ancora noti al grande pubblico. Eppure un quesito aperto rimane ed esige attenzione: ma che genere di piatti potrebbe proporre Kate Moss?

A convincerla è stata Stasha Palos, figliastra di Sir Phillip Green, fondatore di Topshop. Stasha ha già pubblicato libri di ricette, in particolare sulla cucina ebraica, e probabilmente le ha dato una mano. Non ci resta che sperarlo?

Via Mirror

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply