Le Carrosse Noir di Louboutin a Cannes

Share Button

Loubie's Angels Louboutin

Louboutin regista non se lo aspetta nessuno, ma chi si aspettava che lo diventasse Karl Lagerfeld, d’altronde? Eppure lo è diventato eccome, creandosi pure una certa reputazione come fotografo di moda. Anche Loubie s’è improvvisato cineasta: ha appena sfornato uno short movie che racconta la storia riveduta e corretta di una specie di Cenerentola dei giorni nostri. Naturalmente a sciogliere l’intreccio è una scarpetta anche in questo caso, ma firmata.

La storia, ha raccontato Christian Louboutin a Vogue, risale ad un episodio realmente accaduto qualche anno fa quando si trovava a cena con la moglie di un attore che doveva partecipare ad una proiezione con tanto di tappeto rosso la sera stessa. Non avendo però le scarpe adatte all’occasione chiedeva aiuto a Louboutin. Lo stilista non aveva con sé la propria collezione, certo, né a Cannes alcun negozio trattava il marchio (incredibile a credersi).

Le Carrosse Noir Louboutin

La signora propose di noleggiare un elicottero e fare un salto a Saint-Tropez ma a Louboutin intanto era venuta un’altra idea: attrezzare una sorta di furgoncino per gelati trasformandolo in un negozio di scarpe d’emergenza, pronto a fornire la scarpa giusta ad ogni outfit. Le Carrosse Noir. Certo se devi partecipare ad una premiere ti si consiglia di pensare per tempo ad abito e accessori adatti… se no c’è sempre il carretto di Louboutin.

Del carrozzone si occupano le Loubie’s Angels, la versione calzaturiera delle celeberrime Charlie’s Angels. L’effetto finale è stato quello di un circo un po’ fuori posto e piuttosto caciarone nel contesto glam del festival del cinema tempestato di lustrini. Ma a Louboutin piace divertirsi e divertire e neanche il più ingessato dei tappeti rosso è capace di impedirglielo.

Louboutin Cannes Circus

Quello che non sapevamo è che l’episodio girato in questi giorni nei pressi del Casino di Cannes è il sesto di una serie pubblicata sul sito dello stilista ma che stando a quanto riporta Styleite è impossibile da condividere attraverso il meccanismo dell’embed: qualcuno spieghi al webmaster cos’è il web 2.0, presto!

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply