Givenchy e lo spot per la linea di valigeria

Share Button

Givenchy adv 2010

Aveva fatto discutere la nuova campagna pubblicitaria di Givenchy dai tratti androgini: i confini tra uomo e donna si facevano indistinti, meno netti, sfumati e ironicamente ribaltati. I tailleur rigorosi in bianco e nero sulle forme femminili ammiccavano alle tonalità di rosso fuoco che pervadevano gli scatti, e questa tendenza all’ambiguità era rafforzata dalla modella transgender Lea T. accanto alla solita Maria Carla Boscono, prediletta da Riccardo Tisci.

Per la linea di valigeria le modelle sono Malgosia Bela, Mariacarla Boscono e Catherine McNeil ma non manca neanche qui il gioco di rimandi e sottintesi. Tutto si fa nero e il solo rosso che ha il compito di accendere la scena è quello dei rossetti e delle chiome, talvolta un po’ sbiadite. Le foto sono di Mert Alas e Marcus Piggot, veri maestri della mistificazione semantica.

Quanto a linee e modelli, si prediligono le forme tondeggianti e morbide, sia per i bagagli protagonisti della collezione sia per gli abiti che indossano le modelle: ai cappotti dai grandi volumi e dal piglio militaresco si contrappongono le trasparenze di top in velo e la sensualità sfacciate delle gonne di pelle.

Via Fashionising

3 Comments

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply