Haute Couture Spring 2011: Valentino

Share Button

La sfilata di Valentino ha chiuso il ciclo di passerelle Haute Couture a Parigi e ha abbagliato gli spettatori con il candore che ha dominato la sfilata. Un candore non solo letterale, per la predominanza dei bianchi, ma anche più intrinseco, culturale.

Secondo le parole di Maria Grazia Chiuri e Pierpaolo Piccioli la moda è sovversiva e oggi sovversione significa smentire il mainstream con scelte di segno opposto: c’è un’aria virginale e casta tra i modelli in passerella ma anche lusso e niente affatto falsa modestia.

Gli abiti lunghi come tuniche ad un più attento sguardo rivelano trasparenze e ricami preziosi, dettagli dalla personalità decisa che non ha bisogno di diventare sfacciata per imporre la propria statura.

Foto da Style.com

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply