L’erede di Galliano da Dior

Share Button

Le voci insieme ai pronostici si rincorrono sin dalla prima ora, da quando giunse l’annuncio ufficiale di Dior del licenziamento di John Galliano per le note vicende a sfondo antisemita che lo hanno coinvolto. Alla vigilia della sfilata di Givenchy disegnata da Riccardo Tisci i bene informati parlavano di una proposta concreta allo stilista italiano.

Pochi giorni dopo e dopo numerose smentite e conferme si è fatto anche il nome di Alber Elbaz, attualmente alla guida di Lanvin. Ci ricorda il susseguirsi febbrile di notizie che ha riguardato la successione al trono di Vogue Paris appena pochi mesi fa per cui si era praticamente dato per certo il nome di Tom Ford onde poi scoprire che probabilmente è stata proprio a una sua scelta stilistica a determinare la rimozione di Carine Roitfeld, la cui eredità è stata raccolta da Emmanuell Alt.

Quanto a Dior molti sono gli annunci, anche se fino ad ora nessuno ufficiale, che indicano in Tisci il successore designato. Il designer dal canto suo ha dichiarato a Style.com di essere felice da Givenchy mentre Derek Blasberg scriveva su Twitter che nel backstage del concerto di Katy Perry si dava già per certa l’elezione di Tisci. Qualcun altro di contro notava che lo staff di Lanvin appariva insolitamente triste, quasi che qualcuno stesse per abbandonare la nave.

Via Fashion Copious e Catwalk Queen

7 Comments

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply