Dior Le Bal des Artistes

Share Button

Lo scenario sarà la villa che vide l’infanzia di Christian Dior a Granville: si chiama Villa Les Rhumbs e ospiterà la mostra Le Bal des Artistes che racconta la passione del grande designer per l’arte e le arti che ispirarono direttamente o indirettamente ogni sua creazione, sin dai suoi esordi nel 1947. La mostra è stata inaugurata il 14 Maggio e rimarrà aperta fino al 25 Settembre nelle sale del museo dedicato a Dior nel paesino di Normandia.

Il viaggio inizia con il 1930 e i primi anni dello stilista che cura una galleria parigina presentando gli artisti che ha contribuito a scoprire e lanciare, da De Chirico a Giacometti passando per Dufy e Calder. La mostra e il relativo catalogo mostrano come le avanguardie artistiche abbiano avuto una parte determinante nel contesto creativo dello stilista, ispirandosi al lavoro di numerosi artisti che hanno scritto la storia della bellezza con le proprie opere. Si passano in rassegna dipinti e disegni, sculture e fotografie, archivi della maison e manoscritti che provengono da numerose fonti diverse ma che tratteggiano le linee di una storia unica.

La seconda parte della mostra indica invece il processo creativo vero e proprio dello stilista che non ha mancato di dedicare i propri abiti agli artisti che amava, dando loro nomi inequivocabili: Matisse, Braque, Picasso, per citarne solo alcuni. Altri artisti si sono incaricati della decorazione delle prime boutique.

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply