NYFW pe 2012 Rodarte

Share Button

Il front row di Rodarte è composto dalle giovanissime star del momento, da Tavi Gevinson alle sorelle Fanning per arrivare a Taylor Swift: un messaggio chiaro che definisce un target ideale delle sorelle Mulleavy, ispirate per questa collezione a due filoni creativi principali, la Bella Addormentata da una parte e il genio di Vincent van Gogh dall’altra.

La presenza della favola deriva dalla interpretazione ad opera della Disney nel 1959. Se ne traggono i colori, principalmente i verdi e i viola, secondo quanto spiegano le stiliste. Chi altri ha usato quei colori allo stesso modo, con risultati fantasiosi da restare impressi nella retina per sempre? Naturalmente il pittore postimpressionista, di cui basterà ricordare anche solo la Notte Stellata. L’effetto finale è quasi ipnotico, grazie anche a certe stampe pixelate che riproducono dettagli dei quadri più celebri.

I modelli riprendono quelli degli abiti anni Cinquanta, con gonna ampia e spalle leggermente scoperte. Indubbiamente alcuni di questi pezzi li rivedremo presto indosso alle fanciulle sedute in prima fila ad osservare attentamente la sfilata. Meno probabile che un look simile venga scelto da una signora più in là con gli anni, come precisano da più parti i commentatori delle sfilate, ma in fondo Rodarte non ha mai dialogato con un pubblico diverso, vi pare?

Foto da Style.com

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply