Dior Couture p/e 2012

Share Button

Dopo i sedici anni di regno di John Galliano da Dior abbiamo visto collezioni di Haute Couture degne di essere esibite in teche di cristallo perché artistiche, esuberanti, incredibilmente colorate e costruite secondo i dettami meno rigidi che l’estro creativo senza briglie di un artista sa conferire ad ogni capo.

Ne sentiamo un po’ la mancanza, non possiamo negarlo. Nondimeno la nuova collezione presentata a Parigi presenta ancora una volta quanto di meglio l’artigianalità sartoriale della maison sa offrire. Fattura impeccabile, nulla di meno di quel che ci si aspetta. Ricami e sovrapposizioni di tessuti leggeri e impalpabili sottolineano una femminilità sottile ma mai dimessa. I decori spesso sono di paillettes ma ricavati dalla pelle anziché dalla plastica. Manca un po’ lo spettacolo ma non l’incanto.

Foto da Style.com

12 Comments

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply