PFW ai 2012-13: Rick Owens

Share Button

Atteggiamento architettonico, piglio deciso: è lo stile di Rick Owens, che sa rinnovarsi e somigliarsi stagione dopo stagione, per paradossale che paia. Così la sfilata autunno-inverno 2012-13 va in scena a Parigi mantenendo inalterato l’approccio del designer ma aggiungendo un tocco che nel backstage è stato definito brutale. Ma che in passerella in verità sembra tutt’altro. Delicato, quasi.

Le contraddizioni sono parte integrante della poetica di Owens, si tratti di tagli e volumi oppure di ispirazioni. Troviamo riflessi di personaggi come Marlene Dietrich e certi suoi abiti di scena, con un controllo delle forme disciplinato e impeccabile, ma poi ci sono le deroghe frequenti e sfacciate che sfuggono alle definizioni. Owens è un esploratore e non perde l’occasione di sondare le possibilità grafiche: pellicce patchwork, colorblock, check.

Foto da Style.com

7 Comments

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply