Bottega Veneta Resort 2013

Share Button

Tomas Maier, che disegna le linee di Bottega Veneta e presenta la collezione Resort 2013, spiega il proprio processo creativo che parte sempre dal colore: “colore, come prima cosa, poi materiale e infine forma.” Ci sembra molto interessante l’idea della scelta cromatica che precede e dà sostanza a ciò che solo dopo si aggiunge alla creazione, quasi prendesse forma a partire da esso.

D’altronde è a Tiepolo che lo stilista spiega di essersi ispirato nella selezione della palette, giocata sui toni del giallo, del pesca, del verde menta, più o meno intensi e spesso utilizzati in total look. I materiali sono fluidi e ben si prestano al gioco delle forme ampie, che mixano passato e futuro.

Si recuperano alcune linee anni Settanta, qualche pezzo d’archivio e l’immancabile intreccio ma ci si serve anche di elementi nuovi come dettagli d’alluminio o l’uso di una speciale gomma organica per le borse.

Foto da Style.com

5 Comments

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply