PFW ai 2013-14: Chanel

Share Button

PFW ai 2013-14 Chanel

Non di rado Karl Lagerfeld ha affermato di disegnare i suoi bozzetti dopo essersi risvegliato da un sogno ed è quel che si avverte anche su questa passerella firmata Chanel: energia, passione, sicurezza certo, ma anche un afflato onirico sostenuto anche dall’enorme globo che rappresenta la terra e che se ne sta sospeso a dominare il catwalk al centro della sala.

Percorre la collezione uno spirito cupo, che diremmo quasi dark e non solo per le scelte cromatiche. Le silhouette sono precise, gli orli disparati: si va dal corto al cortissimo passando per il ginocchio e giungendo fino alle caviglie, a volte due orli diversi convivono sullo stesso capo o il più corto viene smentito da altissimi cuissardes.

Come sempre, sono i tessuti in casa Chanel a fare la differenza, a definire la consistenza di un capo, renderne visibile e tangibile l’importanza attraverso la commistione di texture, la sovrapposizione di materie diverse, l’introduzione di ricami e applicazioni.

Foto da Style.com

2 Comments

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply