Carine Roitfeld criticata

Share Button

Animal Nursery Carine Roitfeld

È di nuovo nell’occhio del ciclone Carine Roitfeld che dopo le disavventure che l’hanno portata lontano dalla direzione di Vogue Paris, alla ricerca di nuove sfide e opportunità. Subisce una nuova pioggia di critiche per una scelta editoriale molto chiacchierata.

Animal Nursery Carine Roitfeld_2

Apparso su Harper’s Bazaar Australia, il servizio fotografico di cui ha curato lo styling si chiama The Animal Nursery e si sviluppa per oltre sedici pagine accostando le modelle Irina Shayk, Kate Upton, Senait Gidey, Tilda Lindstam e Soo Joo Park a cuccioli di animali di cui si prendono idealmente cura indossando i capi delle linee Pre-Fall 2013.

Immediate le reazioni di parte del pubblico che si è detto disgustato dall’uso di innocenti animali “allo scopo di vendere vestiti,” servendosi di scimmiette e cuccioli di leopardo “come accessori.” Questi giudizi assai severi si sono accompagnati a considerazioni molto dure nei riguardi della “stylist senza talento.”

Animal Nursery Carine Roitfeld_3

Gli animali che compaiono nel servizio fotografico sono stati chiesti in affitto alla Zoological Wildlife Foundation con sede a Miami. Non si è fatta certo attendere la reazione della Peta secondo cui quei cuccioli ancora troppo piccoli sono stati strappati alle loro madri sottoponendoli al trauma della separazione, allontanandoli da un ambiente protetto, mettendone in pericolo la salute e la salvaguardia.

Animal Nursery Carine Roitfeld_4

Via MillionLooks

7 Comments

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply