Abercrombie: no alla XL

Share Button

Abercrombie

La polemica infuria e nell’occhio del ciclone c’è Abercrombie and Fitch, celeberrimo marchio di moda casual che ha espresso una convinzione molto chiacchierata: nei propri negozi non saranno mai previsti capi di taglia superiore alla L. Chiusura assoluta a qualunque possibilità di offrire dalla XL in su, dunque si taglia fuori automaticamente chiunque porti taglie più grandi.

La polemica divampa perché, mentre per le donne è stato posto un limite preciso alle taglie, per gli uomini queste limitazioni non esistono. I capi maschili prevedono anche la taglia XXL. D’altronde non è certo la prima volta che Mike Jeffries, presidente dal marchio, rilascia dichiarazioni che porgono il fianco a critiche.

Parlando della filosofia del brand qualunque anno fa aveva affermato che Abercrombie si rivolgeva solo ai “ragazzi cool” aggiungendo “Molte persone, semplicemente, non entrano nei nostri vestiti e non ci entreranno mai. Escludiamo della gente? Certamente.

3 Comments

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply