LFW ai 2014-15: Pringle of Scotland

Share Button

LFW ai 2014-15 Pringle of Scotland

Duecento anni di tradizione fanno impallidire chiunque, ben poche maison possono vantare un simile passato. Il bello è che Pringle of Scotland non ha mai smesso di innovare e a accanto alla celebrata maglieria di antica tradizione scopriamo nuove tecniche e materiali interessanti.

Sulla passerella dell’autunno-inverno 2014-15 esordiscono le stampe 3D di cui Massimo Nicosia si è servito coniugando la scienza del tessuto alla tecnologia più recente, con un approccio architettonico. I numeri per stupire ci sono tutti.

I nuovi tessuti hanno la morbidezza del cashmere ma sono realizzati con nylon micro-polverizzato e senza cuciture. Le stampe invece riprendono i moduli tradizionali ma li rinnovano in chiave ingegneristica, servendosi di effetti ombré o, appunto, di rilievi tridimensionali.

Foto da Style.com

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply