MMD pe 2017: Moschino

Share Button

mfw-pe-2017-moschino

La moda è un gioco e allora giochiamo: è quello che Jeremy Scott lascia intendere sin da quando ha assunto le redini di casa Moschino, è quel che più che mai emerge dalla nuova passerella della maison per la primavera estate 2017.

Il piglio ironico e giocoso fa parte dell’identità di Moschino sin dai suoi esordi e in questa collezione sembra di essere tornati anche a codici stilistici originari. Con il consueto brio e un pizzico di divertimento trasgressivo.

Le modelle, abbigliate in perfetto stile Moschino, percorrono la passerella indossando abiti che hanno vistose linguette, come fossero bamboline di carta da vestire cambiando capi e accessori disegnati su un foglio da ritagliare. In qualche caso la sagoma stessa della bambola è disegnata sull’abito da sera.

D’altro canto Jeremy Scott non ha mai fatto mistero di ispirarsi a Barbie come punto di riferimento, tant’è che ha anche disegnata una collezione speciale per la bambola. Il mood che domina la collezione dunque trae spunto dalla più celebre bambola bionda e anche le silhouettes sono prese a prestito dagli anni Cinquanta e Sessanta.

Foto da Vogue

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply