Roberto Cavalli torna a disegnare?

Share Button

roberto-cavalli-designer

Un altro cambio di guardia alla guida di una delle maison italiane più importanti delle scene internazionali, Peter Dundas ha lasciato la direzione creativa di Roberto Cavalli. Un matrimonio breve quanto intenso visto che lo stilista, già designer capo di Pucci per un lungo periodo, è rimasto alla guida di Cavalli poco più di un anno, dal Marzo 2015.

La casa di moda fiorentina ha dato l’annuncio di questo divorzio qualche giorno fa, con le parole dell’amministratore delegato della maison Gian Giacomo Ferraris che ha detto:

“Ringraziamo Peter Dundas per il suo contributo al brand e gli auguriamo il miglior futuro. Il marchio sta attraversando una fase di cambiamenti. L’ufficio stile continuerà il suo lavoro, in attesa del nuovo designer.”

Nuovo designer che forse stupirà molti visto che, a dispetto dell’immancabile toto-stilista che si scatena in questi casi, potrebbe riprendere le redini della maison proprio il suo fondatore, Roberto Cavalli in persona. Lo stesso stilista ha rilasciato una dichiarazione forte all’Ansa, che lascerebbe intendere una possibile marcia indietro:

“Non è finita qui, avrei una voglia matta di ricominciare a creare. Io non posso entrare nel merito dell’operazione, ma dico che a me Peter Dundas non piaceva. Attorno vedo solo una moda passata, vecchia, compresa quella fatta da stilisti che stimavo. E questo va combattuto, anche se oggi sono stanco. Da un mese, sarà la vicinanza della mia nuova compagna – da Eva ho divorziato da un mese – ho ricominciato a guardare la moda con interesse e vorrei tornare con cose eclatanti, speciali.”

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply