Louis Vuitton Fashion Eye, i nuovi libri di viaggio

Share Button

vuitton-fashion-eye_large

Louis Vuitton si prepara al lancio di una nuova serie di volumi dedicati al viaggio e intitolati Fashion Eye. Si tratta di travel book in edizione lussuosa dedicati a diverse città del mondo. In fondo al viaggio la maison si è sempre dedicata, sin da quando vendeva i suoi bauli nel 1854.

Nel tempo la casa di moda francese ha pubblicato diverse guide di viaggio monografiche sulle maggiori capitali del mondo con la serie City Guide prima e Travel Book dopo. Oggi la nuova collezione Fashion Eye intende raccontare le capitali tramite l’occhio dei più celebri fotografi di moda.

È un punto di vista inusuale quanto affascinante e prima d’ora mai esplorato, almeno non in un volume dedicato ai viaggi. La serie Fashion Eye raccoglie dunque immagini firmate dai più famosi artisti che nel secolo scorso hanno ambientato i propri servizi fotografici nelle relative città.

Tra i nomi di segnalano Kourtney Roy che, canadese d’origine ma parigina d’adozione, racconta una California a tinte forti ma anche Wing Shya, di Hong Kong, che disegna un commosso ritratto di Shanghai attingendo ai propri archivi personali e alle immagini realizzate su commissione.

Ci sono anche le foto di Henry Clarke che viaggiò in India per Vogue negli anni Sessanta mentre Guy Bordin, un decennio dopo, per conto della stessa rivista andava a Miami. E come dimenticare Parigi e il suo fascino misterioso negli scatti di Jeanloup Sieff?

Ogni volume riunisce una raccolta monografica dedicata ad una specifica città da parte di un particolare fotografo scelto per il suo linguaggio originale. Ciascun libro riunisce una centinaio di foto in grande formato con informazioni biografiche e uno scritto critico o, in qualche caso, un’intervista al fotografo.

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply