Haute Couture primavera 2017: Armani Privé

Share Button

La prima cosa che colpisce della nuova linea Haute Couture di Armani Privé per la primavera 2017 è la palette. Infuocata come un tramonto mozzafiato, lascia le atmosfere lunari che ha prediletto a lungo con i blu e i toni d’argento spesso presenti in passerella e accoglie i toni più vibranti e accesi dell’arancio.

I modelli, le linee, le scelte sartoriali puntano tutti in una direzione precisa, la stessa che Armani indica da sempre alle sue donne: è la donna che deve indossare l’abito, personalizzandolo e piegandolo al proprio stile, e non l’abito a vestire una donna. Perciò i tagli ricordano quanto di più classico torna sulle passerelle dello stilista italiano: la giacca impeccabile, il pantalone morbido, il vestito drappeggiato.

A fare la differenza è la scelta cromatica. Arancio, mandarino, oro rosso sono le sfumature di una sola gamma che ricopre rasi e chiffon ma anche paillettes e pelle di coccodrillo. Che si opti per la fluidità di una linea semplice che rimanda i mille bagliori del raso o che si preferiscano i ricami e le ricche applicazioni, le variazioni cromatiche sono tutte entro la gamma dell’arancio.

Foto da Vogue

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply