MMD ai 2017-18: Fendi

Share Button

Da Fendi per l’autunno inveno 2017-18 si punta su ciò che è davvero essenziale e lo spiega Karl Lagerfeld in un’intervista prima della sfilata: il suo lavoro è solo uno tra i tanti che danno vita alle creazioni della maison, realizzate con sapienza da mani che custodiscono una lunga tradizione.

Sulla tradizione si punta a tutto campo: l’anno di fondazione della maison, il 1925, fa capolino a cifre romane qua e là; il logo è sparso a piene mani, nella sua forma tradizionale con la doppia F incrociata o nella nuova variante, con una F “caduta” dentro un cerchio, molto presente sulle borse sia come chiusura che come manico.

Anche i tagli sono classici e si fa largo uso di pellicce. Queste ultime sono riccamente intarsiate con motivi tratti da antichi libri. Compaiono spesso anche il principe di Galles e le stampe floreali, sempre di gusto vintage come la linee dei capi con gonne lunghe che sbucano dall’orlo di capispalla fit&flare, con il punto vita sempre ben segnato.

Ad accompagnare spesso gli outfit sono stivali rosso lacca, alti sopra il ginocchio, a punta, decisi e aggressivi a contrastare l’estrema classicità di molti capi che nella struttura rimangono assai tradizionali ma giocano con stampe e intarsi di sapore retro in chiave attualizzata.

Foto da Vogue

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply