MMD ai 2017-18: Roberto Cavalli

Share Button

La nuova linea autunno inverno 2017-18 di Roberto Cavalli sembra non aver sofferto l’abbandono del direttore creativo Peter Dundas e il ritiro del fondatore della maison. Tutt’altro. La collezione, presentata tra le magnifiche sale di Palazzo Crespi, sembra una linea di Haute Couture.

A disegnarla è il team creativo privo di un nome che ne guidi l’azione ma a quanto pare perfettamente in grado di costruire una collezione capace di sorprendere per precisione, cura artigianale, linea, disegno, entusiasmo creativo.

Lo spunto di partenza nasce da una silhouette anni Settanta, un decennio che Cavalli particolarmente ama e spesso frequenta e che quest’anno è presente su moltissime passerelle. È solo un punto di partenza per una esplorazione tra materia e forma che si sposano costruendo silhouettes precise e sovrapposizioni di grande fascino.

Strisce di pelle di pitone, chiffon a stampa leopardo, paillettes e piume di struzzo, cristalli e tartaruga si mescolano con ricami preziosi su abiti aderenti al corpo e lunghi fino al suolo, tanto elaborati quanto eleganti.

Foto da Vogue

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply