Gareth Pugh ai 2017-18

Share Button

Le atmosfere sono come di consueto cupe e affascinanti sulla passerella di Gareth Pugh che lancia la linea autunno inverno 2017-18. Nondimeno rispetto a proposte passate qui si lascia spazio ad un respiro più commerciale, anche se per certi versi non sarà molto apprezzato da chi preferiva l’approccio creativo più scultoreo dello stilista.

Appare persino qualche barlume di blu elettrico qua e là che spezza la monotonia del nero totale con qualche concessione al grigio. Anche le silhouette, pur restando importanti, si alleggeriscono notevolmente rispetto al passato. Solo i capispalla resistono e mantengono spalle più che decise e decisamente appariscenti.

A sottolineare questo aspetto vistoso interviene anche un tocco di animalier in stampa leopardata che riveste il cappotto chiave di tutta la collezione e che ritorna qua e là a rivestire un trench, una giacca, un tailleur, persino una camicia estremamente strutturata.

Di fianco all’animalier, al nero e al blu elettrico c’è posto anche per tantissima vernice, rigorosamente in total black, quasi fetish, sempre e comunque aderente come seconda pelle. Le vite sono altissime e segnate a disegnare una linea sensuale e femminile nonostante la ricerca di proporzioni dissonanti.

Foto da Vogue

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply