Jason Wu ai 2018-19

Share Button

Sulla nuova passerella di Jason Wu per l’autunno inverno 2018-19 sfila una donna che indossa abiti ispirati, per esplicita ammissione dello stilista, agli italiani Michele De Lucchi ed Ettore Sottsass, artisti, architetti, designer industriali che hanno segnato un’epoca.

Sono i dettagli a svelare questa predilezione: cristalli cuciti su t-shirt e maglioni, su gonne e abiti danno un tocco luminoso e grafico a pezzi costruiti in chiave architettonica giocando con il punto vita, il drappeggio intorno alle spalle, l’angolo del taglio.

Un altro elemento chiave nella costruzione dei capi proviene dal couturier spagnolo Marian Fortuny che all’inizio del Ventesimo secolo creò una particolare tecnica nella lavorazione della seta plissettata, i cui risultati sono ammirati e utilizzati ancora oggi.

A tutto questo si aggiunga la scelta di colori vibranti presi a prestito dal mondo delle gemme preziose, un dettaglio che molti stilisti stanno utilizzando nelle loro ultime collezioni dedicate al prossimo autunno.

Foto da Vogue

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply