Emilio Pucci ai 2018-19

Share Button

È la seconda collezione che Emilio Pucci manda in passerella senza un direttore creativo, affidando alla squadra interna il compito di mettere a punto una proposta coerente per l’autunno inverno 2018-19.

Non si può dire che l’operazione non riesca eppure si sente la mancanza di una mano creativa forte, di una personalità capace di legare insieme la tradizione della maison all’apporto di una visione artistica che dia nuova linfa alla casa di moda italiana.

L’ispirazione viene ancora una volta dal passato, ancora di salvezza e rifugio. Viene da Marilyn Monroe di cui pealtro Pucci stesso era un avido collezionista. Addirittura l’attrice indossava Pucci nelle ultime foto che le scattarono i paparazzi prima della sua morte.

Quel capo, e molti altri dell’artista prematuramente e tragicamente scomparsa, sono stati rivisitati e reinterpretati su questa passerella che ridisegna il guardaroba ideale di Marilyn ma nel contempo si propone come idea di stile per la donna contemporanea.

Foto da Vogue

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply