La prima linea denim di Ganni

Share Button

Il marchio danese Ganni debutta con la sua prima collezione denim proprio in questa stagione primavera estate 2018. L’ispirazione è immediatamente riconoscibile, viene dagli anni Novanta e dalla cultura del rave con qualche inclusione Seventies di cui già i Nineties si erano appropriati.

Al centro della scena spiccano i jeans, naturalmente, con taglio ampio, gamba spesso molto svasata, vita rigorosamente alta e dritta. Inattesa la palette che oltre al classico azzurro propone il bianco ma anche un insolito giallo o un brillante arancio.

Gli stessi colori caratterizzano anche i giubbini in denim dall’orlo cortissimo, appena sotto il seno, con manica ampia che richiama il gambale oversize dei pantaloni. Ma c’è ancora spazio per qualche pezzo speciale, perché il denim non si tira indietro neanche di fronte alle gonne.

E sono gonne lunghe, lunghissime, dal taglio a trapezio e dall’orlo che sfiora il suolo, proprio come si portavano negli anni Novanta. Il tocco in più: un inserto in tessuto, una piccola stampa. Il minimalismo comunque domina la scena incontrastato.

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply