MFW pe 2019: Versace

Share Button

È una collezione a tinte forti quella di Versace per la primavera estate 2019 che si ispira alle supermodel anni Novanta e al mood generale di quel decennio. Una delle modelle di quel periodo è apparsa proprio sul catwalk: Shalom Harlow ha chiuso la sfilata.

In passerella abiti dalle colorazioni strong, dalla silhouette decisa, dalle stampe floreali con combinazioni di materiali a contrasto: stampe, pizzo, vinile, raso, applicazioni tridimensionali. E drappeggi, leggeri ma decisi a segnare il punto vita e le scollature.

L’idea della collezione voleva essere multigenerazionale quindi compaiono la modella di ieri e le modelle di oggi, abiti a sottoveste dalla linea longuette e minidress più audaci. Il cuore della linea è proprio il taglio di ciascun abito ma anche la lavorazione a micro-fiori, un recupero d’archivio.

Una lavorazione che qui si sposa molto bene alla linea di ogni abito donandogli quel tocco un po’ romantico ma mai troppo delicato. Si punta invece come sempre ad una femminilità molto decisa, affermativa e non remissiva, persino un po’ aggressiva.

Foto da Vogue

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply