MFW pe 2019: Moschino

Share Button

Che significa se il bozzetto arriva dritto in passerella, con i tratti dei pennarelli ancora ben visibili? Significa che stiamo assistendo all’ultima sfilata di Moschino che per la linea primavera estate 2019 mostra il lavoro sul tavolo del designer.

E il designer, si sa, è quel geniaccio di Jeremy Scott che ad ogni collezione trova il modo di spiazzarci e sorprenderci! Stavolta il tocco pop non si ispira alle subculture urbane, dai fumetti o ai cartoni animati, alle icone del mondo contemporaneo, ai personaggi tv. Ma al lavoro stesso dello stilista.

Sulle modelle i capi sembrano gli stessi che sui bozzetti indicano le linee del capo e i colori da utilizzare per i tessuti con cui realizzarlo. Le linee sembrano prese a prestito dal vintage anni Ottanta – fa capolino Saint Laurent con il suo tailleur dalle spalle definite – ma la mano di Jeremy Scott è ben presente.

Sorprendenti anche gli abiti da sera, colorati ed esagerati nelle mega-ruches che li incorniciano – in un caso la ruche assume la forma di un gigantesco metro da sarti intorno a un manichino! – o nei grossi fiocchi che li adornano. E c’è ancora posto per qualche gonna corta a palloncino.

Foto da Vogue

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply