PFW pe 2019: Balmain

Share Button

Dopo una lunga prevalenza del nero su tutte le collezioni, la nuova linea primavera estate 2019 di Balmain si illumina di tinte chiare e luminose. Il bianco, soprattutto, ma anche toni di azzurro, mescolanze di bianco e nero, argento e sì, anche il total black, ma assai ridotto nello spazio.

Olivier Rousteing spiega di aver attinto la sua ispirazione per questa nuova collezione dall’Egitto, anzi dall’Egitto che incontra Parigi, più precisamente. Ogni mattina, al risveglio, il suo sguardo cade su Place de la Concorde con il suo obelisco, sulla piramide del Louvre, lo spunto creativo era quindi proprio sotto gli occhi.

Esplorando da molti anni la città di Parigi nei suoi vari aspetti, non poteva trascurare proprio questo. Lo miscela ai punti fermi del suo panorama creativo: righe mariniere, giacchine di bouclé, spalle strutturate, borchie e asimmetrie si sposano a elementi presi a prestito dalla cultura egizia.

In passerella sfilano Cleopatre contemporanee, le borse sono mini-sarcofagi, i tagli ammiccano a linee architettoniche inconfondibili e gonne e top sono decorati con i geroglifici. Dubbi non possono essercene, l’Egitto è ben visibile.

Foto da Vogue

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply