PFW pe 2019: Chloè

Share Button

L’avvicendamento degli stilisti alla guida delle diverse maison ci confonde e talvolta in passerella troviamo qualcosa che non ci aspettavamo. Il nuovo catwalk di Chloè per la stagione pe 2019 spiazza un po’: sembra di trovarsi davanti a capi di Etro, invece no.

Per la linea primavera estate 2019 Natacha Ramsay-Levi ha scelto di ispirarsi a Ibiza e al Marocco e ad uno stile hippie rivisitato in chiave modernista con un tocco boho e new age. Sono spunti subito evidenti eppure sono elementi che tradizionalmente non associamo alla maison e sulle prime siamo confusi.

I lunghi abiti a tunica, i completi stampati ad effetto foulard, persino i minidress puntano su stampe e colori anche se si mantiene un fondo di tonalità neutre e tagli dal tratto retro che affondano le radici nel dna più tipico di Chloè.

I pattern che evocano le ceramiche tradizionali, i motivi presi a prestito dai tappeti e gli effetti ombré del denim rimandano a scenari esotici ma mediterranei, ad un passo da qui eppure così misteriosi e affascinanti. L’idea era quella di portare una ventata di vacanze nella vita quotidiana giocando con sovrapposizioni, colori ariosi e gioielli che sembrano talismani.

Foto da Vogue

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply