MMD ai 2019-20: Salvatore Ferragamo

Share Button

La passerella di Ferragamo per l’autunno inverno 2019-20 curata da Paul Andrew gioca con le proporzioni, le sovrapposizioni e soprattutto i materiali. La silhouette viene dal passato, dal glorioso passato della maison che ha iniziato a conquistare i cuori delle donne già dagli anni Trenta. Ma tutto è rivisitato in chiave contemporanea.

Le linee sono morbide ma valorizzano il corpo femminile, segnano sempre il punto vita, disegnano le spalle, esaltano le gambe. La palette è caleidoscopica ma senza esagerazioni, sono molto presenti i toni del grigio ma compaiono anche bordeaux, azzurro, rosa, senape, un tocco di rosso e varie sfumature della terra.

È molto presente la pelle che non si relega ai soli accessori ma si appropria spesso anche di capispalla, gonne e pantaloni. L’estetica dominante vuole essere multigenerazionale, rispondere alle esigenze di eleganza ricercata ma senza sforzo della signora e al tocco contemporaneo e easy delle più giovani.

Le proporzioni sono sempre calibrate con la massima cura sia per quanto riguarda l’accostamento dei volumi che per ciò che concerne i tagli, accurati e quasi sartoriali pur trattandosi di una linea di pret-a-porter.

Foto da Vogue

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply