PFW ai 2019-20: Celine

Share Button

Da Celine si torna alla tradizione, agli anni Settanta e Ottanta che hanno costruito il dna della maison fatto di uno stile femminile e borghese: bluse di seta, sciarpe con logo, gonne check o plissettate, cinture con morsetto, il blazer, stivaletti lucidi. E ovviamente una borsetta con catenella e occhiali a goccia.

La quintessenza dell’eleganza francese borghese si riversa su questa passerella raccontando quel che Celine è stata e quel che intende essere ancora. Al di là delle mode, delle tendenze passeggere, dei dettami di stile che non sanno resistere al passar del tempo.

La donna che Hedi Slimane immagina per Celine pesca nel passato per ritrovare l’essenza del suo spirito immutato e immutabile. Nonostante le maree l’eleganza rimane inalterata, il cuore del carattere femminile pure.

Ecco perché la donna su questa passerella è di classe, consapevole di sé, senza l’urgenza di urlare al mondo il proprio stile ma con tutta la serena volontà di farsi notare per il proprio carattere insopprimibile.

Foto da Vogue

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply