PFW ai 2019-20: Givenchy

Share Button

Il primo dettaglio che si fa notare sulla nuova passerella di Givenchy per l’autunno inverno 2019-20? Il taglio sartoriale delle spalle. Sono grandi, strutturate, spesso a palloncino ma in una peculiare maniera molto geometrica.

L’eleganza rigorosa eppure molto femminile domina l’intera passerella, che si tratti dei completi con giacca e pantalone dal taglio esatto o che si passi agli abiti da sera ricamati con cascate di minuscole decorazioni a discesa.

La nuova linea immaginata da Clare Waight Keller si è ispirata a un “inverno nell’Eden” secondo le parole della stilista. Le lunghezze sono sotto il ginocchio, spesso midi, i materiali delicatissimi e impalpabili per la sera. Per il giorno invece si punta su strutture più delineate.

Gli abiti sono esplicitamente ispirati ai vasi giapponesi, sia nelle forme che segnano il punto vita che nelle decorazioni e nei colori. I completi invece scelgono una silhouette di ispirazione maschile ma sperimentano con la struttura di spalle e punto vita unendo spunti anni Novanta e Quaranta. Per un risultato molto scultoreo. E super glam.

Foto da Vogue

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply