Camp: Notes on Fashion, al Met è in mostra il kitsch fatto arte

Share Button

CAMP: Notes on Fashion è il nome dell’ultima mostra del Met che ci incuriosisce con un approccio sorprendentemente kitsch alla moda. Camp infatti è un termine che definisce proprio un modo di servirsi del kitsch, non solo nella moda ma in generale in tutte le arti, per rendere una scelta stilistica molto teatrale ma senza sconfinare nel volgare.

Si tratta di un’arte sottile, che è facile farsi sfuggire di mano ma che può dare grandi soddisfazioni. Specialmente nella moda e specie se si ama esagerare un po’. Gli stilisti possono essere veri maestri in questo ed è esattamente quello che vuole raccontare questa mostra.

L’esibizione sarà al Met di New York dal 9 Maggio all’8 Settembre 2019 con una ricca selezione di pezzi davvero sorprendenti, sempre appariscenti e talvolta irriverenti, che hanno calcato le passerelle (ma non solo) nell’arco di molti, molti anni. Si parte addirittura dal diciassettesimo secolo!

Il punto di partenza è il saggio Notes on Camp scritto da Susan Sontag nel 1964 che racchiude il senso stesso di questo approccio che unisce ironia, sperimentazione e senso del kitsch. In tutto sono 250 gli oggetti in mostra da scoprire per divertirsi un po’. Se quest’estate le vostre vacanze toccano la Grande Mela, non perdetela per niente al mondo.

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply