Con Camille Moncomble le lacrime diventano gioielli

Share Button

È l’artista Camille Moncomble a firmare l’inconsueta collezione di gioielli che vedete in foto e che si ispira chiaramente alle lacrime. Non a caso è proprio Lacrima che si chiama la linea. Comprende non solo orecchini ma anche face jewel da portare sul naso o sotto gli occhi.

Certo sono originali, inaspettati, decisamente appariscenti nonostante un design che, al netto dei cristalli, sceglie il minimalismo più puro. E visto che le lacrime non esprimono solo tristezza ma anche gioia perché non farne un ornamento permanente per il viso? Per di più queste lacrime non ti rovinano il trucco!

La collezione vuole esplorare la relazione tra i gioielli e il corpo che li indossa scegliendo di indagare nuove aree del viso, nuovi modi di portarli e naturalmente anche nuove ispirazioni. Le lacrime, certo, sono una fonte ispirativa davvero inattesa.

A raccontare la linea è la modella Dolores Doll che dell’artista è anche musa ispiratrice e che indossa i bijoux con leggiadra eleganza, a dimostrare che portare lacrime di cristalli sotto gli occhi non è qualcosa di così bizzarro come si penserebbe a prima vista. Certo bisogna farci l’occhio…

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply