MMD ai 2020-21: Bottega Veneta

Share Button

Frange, drappeggi e maniche ampie: ecco la visione di Bottega Veneta per l’autunno inverno 2020-21. La lavorazione a intreccio resta protagonista – delle borse, delle scarpe – ma c’è anche molto di più secondo la nuova direzione intrapresa dalla maison nelle ultime stagioni.

Il designer a capo della casa di moda italiana, Daniel Lee, ha saputo dare un’impronta più edgy e moderna alle collezioni di Bottega Veneta creando una femminilità più aggressiva, in qualche caso, ma anche molto più incisiva. E per certi versi meno classica, anche se i classici non mancano mai.

L’approccio alla nuova collezione? La ricerca di una sartorialità nuova, dalla vestibilità impeccabile grazie anche al ricorso a tessuti stretch contrastati poi dalla presenza di elementi che non ti aspetti, come le lunghissime frange che adornano gli orli di abiti, gonne e spolverini.

Altro elemento che si fa notare sono le maniche, decisamente sovradimensionate, spesso a campana. E poi, come si diceva, il drappeggio. Insieme al colore deciso che compare a piene mani su questa passerella piena di grinta.

Foto da Vogue

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply