MMD ai 2020-21: Giorgio Armani

Share Button

Su una base scura che parte dal nero e scolora nel grigio fino al perla prendono vita delicati contrasti di verde pallido e rosa soffuso. Ecco la linea autunno inverno 2020-21 di Giorgio Armani che sfila sulle note di Rachmaninoff.

In passerella dodici modelle cinesi a rappresentare la solidarietà della casa di moda con il paese che in questi giorni soffre le conseguenze più pesanti dell’epidemia in corso ovunque nel mondo. E visto che la sfilata si è svolta proprio nei giorni dell’inizio dell’emergenza in Lombardia, è stato un messaggio tanto forte quanto ammirevole. Tanto più che la sfilata per scelta dello stilista si è svolta a porte chiuse e senza pubblico.

Anche se molti eventi sono stati annullati per contenere i contagi, la collezione ha saputo imporsi all’attenzione anche soltanto tramite immagini da remoto. È una linea potente come sanno sempre essere quelle di Re Giorgio.

Tra i tessuti dominano i velluti decorati con una lavorazione camouflage fiorita o con tocchi di glitter. I colori restano pacati mentre si sperimenta di più con i tagli, anche se la silhouette aderisce alla più classica della maison: asciutta, moderna e femminile.

Foto da Vogue

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply