PFW ai 2020-21: Celine

Share Button

Hedi Slimane continua ad ispirarsi alla borghesia parigina degli anni Settanta per la nuova linea ai 2020-21 di Celine presentata a Parigi. Non manca neanche qualche spunto proveniente dai tardi anni Sessanta. E soprattutto quasi tutti i pezzi, spiega, nascono per essere unisex.

Così gli uomini indossano pantaloni skinny e giganteschi capispalla da rockstar, completi smilzi e jeans neri, giubbini di pelle e camicie con jabot. E le donne pure. Non c’è distinzione netta, solo la personalità di ciascuno dà vita a un look esplicitamente maschile o femminile.

Le differenze emergono solo di tanto in tanto ma tutti indistintamente portano la borsa chiave di questa stagione chiamata Sulky e recuperata dagli archivi della maison. Risale al 1966 ed è stata rivisitata e riproposta tra le nuove collezioni.

Con la seconda linea del designer per Celine intravediamo con maggior chiarezza quale sia la direzione intrapresa: proseguire lungo un cammino tradizionale che attinge all’eredità della maison, senza stravolgimenti. E a noi piace così.

Foto da Vogue

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply